Rimini Città della Memoria 2021

Il Ministero dell’Interno – Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, in accordo con la Fondazione CDEC  ha scelto Rimini come Città della Memoria 2021 che ospiterà le iniziative ufficiali dedicate alla commemorazione della Shoah.

Il Comune di Rimini-Attività di Educazione alla Memoria e l’Istituto Storico di Rimini, in collaborazione con la nostra Fondazione hanno preparato per il Giorno della Memoria 2021 un ricco programma di proposte culturali e di formazione storica che verrà annunciato a breve.

Nel frattempo, comunichiamo le attività di formazione per insegnanti in programma:

____________________

In particolare per i docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado:

22 gennaio, h 15-17.30
Insegnare la Shoah. Una narrazione basata sulle fonti storiche
Usi e abusi delle immagini della Shoah
Laura Fontana, responsabile Attività di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini e responsabile per l’Italia del Mémorial de la Shoah di Parigi 
A pochi passi da noi. La persecuzione antiebraica in una dimensione locale
Francesca Panozzo, referente della Sezione didattica del MEB-Museo Ebraico di Bologna e responsabile Viaggi sui Luoghi della Storia del Novecento ISRIC- RN

28 gennaio, h 17.30-19 (in diretta streaming dal Teatro Galli di Rimini, non occorre iscrizione)
Terzo appuntamento del ciclo di conferenze Zone grigie. Cattive memorie
Adolf Eichmann: ripensare la “banalità del male
Laura Fontana, responsabile Attività di Educazione alla Memoria del Comune di Rimini e responsabile per l’Italia del Mémorial de la Shoah di Parigi 
Alessandro Pavolini: un ministro fascista in famiglia, memoria e generazioni
Lorenzo Pavolini, scrittore e giornalista
introduce Oriana Maroni, direttrice Biblioteca Gambalunga Rimini

____________________

In particolare per i docenti della scuola primaria e della scuola secondaria di primo grado:

25 gennaio, h 15-17.30 (su piattaforma Zoom necessaria iscrizione) 
La persecuzione degli ebrei italiani: come parlare di Shoah ai bambini e ai ragazzi 
Risorse didattiche della mostra “1938-1945. La persecuzione degli ebrei in Italia. Documenti per una storia” a cura della Fondazione CDEC di Milano,
Patrizia Baldi, pedagogista, responsabile della didattica CDEC Milano 
Nonno Terremoto: strumenti per la didattica della Shoah alle scuole primarie
Daniele Susini, storico, direttore Museo Linea Gotica Orientale di Montescudo 
L’albero della memoria e Pane e ciliegie: due libri per narrare la Shoah a bambini e ragazzi
Anna Sarfatti, scrittrice e traduttrice, autrice di libri per l’infanzia 
Coordina Maria Rosaria Di Dedda, responsabile Commissione Didattica Istituto Storico Rimini 

_________________

In particolare per gli insegnanti di ogni ordine e grado e per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (classi quinte):

26 gennaio, h 10-12.30 (in diretta streaming dal Teatro Galli, non occorre iscrizione) 
La Shoah in Italia: vittime, carnefici e salvatori. Conoscere la storia per educare alla responsabilità individuale nel presente 
Saluti istituzionali
Il ruolo dell’Italia nella deportazione degli ebrei verso Auschwitz (1943-1945)
Laura Fontana, Responsabile Attività di Educazione alla Memoria Comune di Rimini e Responsabile per l’Italia del Mémorial de la Shoah di Parigi 
Il coraggio della solidarietà. La Delasem e i Giusti tra le Nazioni, Patrizia Di Luca, Università degli Studi della Repubblica di San Marino, direttrice Istituto Storico Rimini 

____________________

In particolare per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (classi terze e classi quarte):

27 gennaio, h 11.00 – 12.30 (su piattaforma Zoom necessaria iscrizione) La Storia attraversa Rimini
Razzismo antisemita in territorio riminese, 1938-1944
Lidia Maggioli e Antonio Mazzoni, storici, Istituto Storico di Rimini 
A pochi passi da noi. Il caso di Mario Castelbolognesi,
Francesca Panozzo, referente della Sezione didattica del MEB-Museo Ebraico di Bologna e responsabile Viaggi sui Luoghi della Storia del Novecento ISRIC- RN
Introduce Francesco Succi, Presidente dell’Istituto Storico di Rimini  

 _____________________

In particolare per gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (classi terze e classi quarte):

29 gennaio, h 11.00 -12.00 (su piattaforma Zoom necessaria iscrizione) 
Una memoria della persecuzione in Italia. Eugenio Mortara e la sua famiglia
Incontro con Franca e Giorgio Mortara, figli di Eugenio Mortara 
Introduce Patrizia Di Luca, Università degli Studi della Repubblica di San Marino, direttrice Istituto Storico Rimini 

Per partecipare agli incontri – che si svolgeranno on line su piattaforma Zoom – è richiesta  l’iscrizione presso la segreteria dell’Istituto Storico di Rimini alla mail informazionieprenotazioni@gmail.com (per i docenti di ruolo anche sul portale ministeriale S.O.F.I.A) entro mercoledì 20 gennaio.