La Fondazione

La Fondazione CDEC viene ufficialmente istituita nel 1986 con sede a Milano, per proseguire  l’opera del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea fondato a Venezia nel 1955. 

È un istituto di ricerca indipendente per la promozione e lo studio delle vicende vicende, della cultura e della realtà degli ebrei in Italia dall’Emancipazione ai giorni nostri, con particolare riferimento all’Italia  contemporanea e al periodo nazi-fascista.  La Fondazione CDEC infatti è riconosciuto come il principale istituto in Italia per la storia e la documentazione sulla Shoah.
Fa parte della mission della Fondazione CDEC il contrasto ad ogni forma di razzismo e antisemitisimo e la difesa dei diritti civili.

È impegnato in attività per la divulgazione e la ricerca storica. Svolge per questo un intenso lavoro per la formazione e l’aggiornamento degli  insegnanti e rappresentanti di vari ambiti della realtà sociale: giornalisti, forze dell’ordine, magistrati, guide turistiche e operatori culturali in generale.

La Fondazione CDEC lavora in rete e in collaborazione con numerose e importanti istituzioni culturali e sociali, a Milano, in Italia e all’estero. Si avvalgono inoltre della nostra consulenza: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Ministero per i Beni Culturali, Ministero dell’Istruzione e della Ricerca, amministrazioni comunali e regionali, Università italiane e straniere. 

Struttura amministrativa
La Fondazione CDEC è un ente del terzo settore retto da un consiglio di amministrazione nominato in maggioranza dall’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane UCEI e dalle principali comunità ebraiche. È sottoposta alla vigilanza della stessa UCEI.
Svolge le sue attività grazie ai contributi dello Stato (Legge n. 155/09 e MiBAC), al sostegno dell’UCEI  e dei contribuenti (5 per mille). Riceve inoltre finaziamenti e donazioni da enti e privati, italiani e stranieri, per la realizzazione di progetti speciali.