Biblioteca e Archivio

La Biblioteca

La biblioteca della Fondazione CDEC è specializzata in opere sulla storia, il pensiero, la letteratura e l’arte ebraica. Il suo patrimonio si è arricchito nel corso del tempo, ampliandosi progressivamente grazie ad acquisti e donazioni.

Oggi la biblioteca conserva 31.000 monografie, che è possibile prendere in prestito o consultare nei locali della Fondazione.

La biblioteca possiede inoltre 700 tesi di laurea, una collezione di manifesti e circa 2.000 testate di periodici, ebraici e non, che danno forma all’emeroteca della Fondazione.

Le pubblicazioni conservate sono prevalentemente in italiano, ebraico, francese e inglese, ma la biblioteca possiede anche un fondo, unico in Italia, di 300 libri in yiddish. Oltre ad occuparsi della conservazione e della divulgazione del patrimonio che custodisce, la biblioteca della Fondazione organizza periodicamente presentazioni di libri e manifestazioni culturali.

La biblioteca della Fondazione CDEC aderisce al Servizio Bibliotecario Nazionale (SBN), e oltre al prestito interbibliotecario, al servizio di consultazione in sede e al servizio di prestito a domicilio, la biblioteca della Fondazione assicura un servizio di consulenza bibliografica, personalizzato in base alle specifiche richieste degli utenti.

ORARI E INFO PRATICHE

LA BIBLIOTECA SARÀ CHIUSA AL PUBBLICO DAL 27 LUGLIO AL 31 AGOSTO. LA BIBLIOTECA RIAPRIRÀ REGOLARMENTE DOMENICA 3 SETTEMBRE.

Dal lunedì al giovedì dalle 10.00 alle 17.30
Domenica dalle 10.00 alle 16.00. 

L’accesso alla biblioteca sarà libero fino ad esaurimento posti. All’entrata sarà necessario iscriversi gratuitamente lasciando i propri dati anagrafici e mostrando la carta regionale dei servizi e il documento di identità.

Contatti
biblio@cdec.it
tel. +39 02 316092/316338 

L’Archivio

L’archivio della Fondazione CDEC raccoglie documentazione cartacea e digitale, relativa alla storia degli ebrei in Italia dall’età dell’Emancipazione fino ai giorni nostri. L’archivio si articola in tre diverse aree – documentale, fotografica e audiovisiva – e comprende sia materiale cartaceo che digitale.

La documentazione cartacea è costituita da oltre 300 metri lineari di materiali, raccolti dal CDEC a partire dalla metà degli anni ’50. I fondi, sia personali che di enti ed istituzioni ebraiche, sia di ricerca propria del CDEC, includono, fra le altre cose, testimonianze, carte personali, diari, memorie e fotografie. L’Archivio offre servizi di consulenza e consultazione in sede, su appuntamento.

ORARI E INFO PRATICHE

Dal lunedì al giovedì dalle 10.00 alle 17.30

Per la consultazione di documenti dell’Archivio della Fondazione CDEC è necessario prenotarsi scrivendo alla seguente email: cdec@cdec.it