Isaia Sonne e i “tesori” delle Comunità italiane

aggiornamento di aprile 2020
Si è conclusa la scansione (con processo OCR) e la numerazione in sovrimpressione delle pagine della “Relazione sulle Comunità Israelitiche Italiane” di Isaia Sonne. L’introduzione e i contributi scritti per spiegarne la genesi, la storia e il contenuto sono in via di lettura e di correzione. La “Relazione”, gli articoli a essa correlati e la Legenda saranno pubblicati a breve sul sito della Fondazione CDEC.

Progetto pubblicazione “Relazione” di Isaia Sonne

La Fondazione CDEC di Milano, in collaborazione con il Centro Bibliografico “Tullia Zevi” di Roma, ha dato il via al progetto che consentirà la consultazione on-line della “Relazione sui tesori bibliografici delle Comunità Israelitiche d’Italia” realizzata negli anni 1935-36 da Isaia Sonne (1887-1960) su incarico dell’Unione delle Comunità Israelitiche Italiane (UCII). La relazione dattiloscritta originale è conservata presso il Centro Bibliografico dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane a Roma e alcune copie si trovano presso la National Library of Israel a Gerusalemme. Il progetto è stato finanziato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo (MiBACT) – Direzione Generale degli Archivi. La pubblicazione on-line della “Relazione” sarà corredata da un catalogo, da alcuni saggi relativi alla genesi del lavoro di Sonne, all’importanza e al significato del suo lavoro. Verrà fornita anche una fondamentale traduzione delle annotazioni in ebraico apportate sull’originale dall’Autore.

Si tratta di una straordinaria “fotografia” al 1936 dell’ingente patrimonio librario conservato dalle comunità ebraiche italiane solo due anni prima dell’inizio delle persecuzioni e delle spoliazioni avvenute fra il 1938 e il 1945. Nel suo lavoro Isaiah Sonne illustra la consistenza e lo stato di conservazione del patrimonio bibliografico e, in parte, archivistico di venti comunità ebraiche italiane (compresa Rodi, allora italiana). Alcune collezioni descritte dallo studioso sono oggi ordinate, altre necessitano di urgenti interventi di conservazione, altre ancora sono andate perdute.
Grazie alla futura pubblicazione sul sito della Fondazione CDEC il prezioso contenuto della “Relazione” verrà reso accessibile a studiosi e ricercatori. La Fondazione CDEC ritiene inoltre la divulgazione dell’opera di Sonne un passo fondamentale e necessario in vista della catalogazione del libro a stampa oggi in corso di realizzazione grazie al contributo dalla Rothschild Foundation Europe e alla stretta collaborazione fra Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, National Library of Israel e Biblioteca Nazionale di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *