Le carte di Israel Kalk e l’assistenza ai profughi ebrei in Italia (1939-1943)

La Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea ha di recente pubblicato sulla Digital Library l’intera collezione di documenti e fotografie del fondo “Israel Kalk”.

Il Fondo “Israel Kalk” è un archivio personale, composto da oltre 3.600 carte e circa 1000 fotografie, raccolte e prodotte da Israel Kalk nel corso della sua attività fra il 1939 e il 1979.

La documentazione riguarda in particolare l’opera di assistenza e solidarietà per i profughi ebrei in Italia,  realizzata da Israel Kalk attraverso “La Mensa dei Bambini” fra il 1939 e il 1943.

La ricchezza e la varietà della documentazione restituisce uno spaccato della difficile condizione dei profughi a Milano nel periodo 1939-1943 e, successivamente, a partire dal 1940, degli internati nel campo di concentramento di Ferramonti di Tarsia. Allo stesso tempo consente di riflettere sul potere della solidarietà e dell’impegno umano profusi da Kalk e dai suoi collaboratori.

Nel dopoguerra, l’originario nucleo di carte – che Kalk portò con sè in Svizzera (1943-1945), si arricchì della documentazione raccolta e prodotta da Israel Kalk per la realizzazione di un libro dedicato alle vicende dei profughi e del loro internamento (“I campi di concentramento italiani per ebrei profughi 1940-1945”).

Le carte sono state donate al CDEC nel 1982 da Giorgetta Lubatti Kalk.
Per visualizzare l’intera raccolta documentaria CLICCA QUI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *