Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC ONLUS  via Eupili, 8 - 20145 Milano  CF: 97049190156  IVA: 12559570150  Telefono 02.31.63.38; 02.31.60.92  Fax: 02.33.60.27.28
           

 

 

 

 

 

CDEC Home Page

Fondazione

Centro di Documentazione

Ebraica

Contemporanea

 

storia
educazione
memoria

 
           Homepage   |  Contatti  |  Dove siamo  |  English  |  Trova    |  Stampa        

 

 

   

 

Fondazione CDEC

Settori di Attivitą

Amministrazione trasparente

La Fondazione CDEC per i Musei ebraici


 

Risorse web

 

CDEC Digital Library

Mostra sulla Shoah in Italia

I Nomi della Shoah Italiana

Ebrei stranieri internati in Italia (1940-1943). Indice generale

Catalogo della Biblioteca / Library Catalogue

Quest. Issues in Contemporary Jewish History

Osservatorio antisemitismo

 

 

 

I Nomi della Shoah Italiana

Per il Giorno della Memoria 2012 la Fondazione CDEC inaugura un nuovo sito web. 
Sarà un memoriale digitale dedicato alle vittime della Shoah italiana.

Il sito si chiama "I Nomi della Shoah Italiana. Memoriale delle vittime della persecuzione antiebraica 1943-1945".

Gli oltre 7000 nomi rintracciati da Liliana Picciotto nel corso della sua pluriennale ricerca, furono pubblicati per la prima volta nel 1991 ne "Il Libro della Memoria". Il nuovo sito web ripropone ora quei nomi in versione digitale. Per ciascuno di essi, grazie ad un motore di ricerca, sarà possibile trovare i dati anagrafici, il luogo di arresto e di deportazione e il destino finale. Le opzioni di ricerca possibili sono cinque: nome, cognome, luogo di nascita, anno di nascita, luogo di arresto.

Si tratta di un'importante iniziativa cui la Fondazione Cdec ha voluto dar vita, per creare un memoriale virtuale delle vittime della Shoah italiana, ma anche per permettere a chi lo desideri, di ritrovare notizie e informazioni su parenti e cari scomparsi nella deportazione.
Nel sito sono inclusi i nomi dei deportati deceduti nei campi di sterminio, i morti negli eccidi italiani e i sopravvissuti.  

Il sito sarà attivo a partire dal 26 gennaio 2012 all'indirizzo www.nomidellashoah.it

Per l'occasione, siamo lieti di pubblicare qui di seguito i messaggi augurali del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, e del Presidente della Camera dei Deputati, Gianfranco Fini

Il Presidente della Repubblica

Giudico la creazione di un sito web intitolato “I nomi della Shoah italiana. Memoriale delle vittime della persecuzione antiebraica 1943-1945” un’iniziativa di grande importanza per la conservazione e diffusione, con i più moderni mezzi di comunicazione, della memoria di una pagina fra le più fosche della storia d’Italia e d’Europa, che mai potrà essere dimenticata da chi sogna un mondo di pace fra tutte le genti.

Vorrei esprimere la mia gratitudine per chi da anni lavora per rintracciare i nomi di tutti gli Ebrei italiani che furono vittime della Shoah, e per chi ha reso oggi possibile la creazione del “sito web” che permetterà alle famiglie delle vittime, e non a loro soltanto, di rinnovarne il ricordo.

Giorgio Napolitano

Roma, 25 gennaio 2012 

 

Il Presidente della Camera dei Deputati

 

Sono lieto di inviare il mio saluto più cordiale a tutti i visitatori del sito web intitolato “I nomi della Shoah italiana. Memoriale delle vittime della persecuzione antiebraica 1943-1945”, pubblicato con l’obiettivo di mantenere viva la memoria individuale e collettiva delle vittime e rintracciarne, dove possibile, il percorso di vita e di persecuzione.

Questa lodevole iniziativa contribuisce a tenere viva la memoria, specialmente tra le giovani generazioni, della tragedia della Shoah, costituendo un monito contro ogni tentativo di discriminazione degli uomini e di annullamento della dignità della persona. Occorre contrastare ogni nuova o vecchia forma di antisemitismo e di razzismo e impedire che qualsiasi ideologia o potere possano abbattersi sugli inermi, sugli innocenti, su interi popoli contro i quali compiere le discriminazioni più odiose per motivi di razza, di religione, di genere, di condizione sociale.

Desidero esprimere il mio apprezzamento per la realizzazione di questo progetto, formulando a tutti coloro che vi hanno partecipato i miei migliori auguri per il miglior esito dell’iniziativa.
Gianfranco Fini

Roma, 26 gennaio 2012 

 


Il sito "I Nomi della Shoah italiana" ha inoltre ricevuto il patrocinio del Senato della Repubblica, dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane UCEI e del Comitato di coordinamento per le celebrazioni in ricordo della Shoah, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri

 

 

 

 

 

 

         
 
     

Ultimo aggiornamento:  26/07/2016 - Sito aggiornato tramite "Faidate" CMS     [ Login ]