Fondazione CDEC Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea

fb

CDEC su Youtube

        
  Foto da "Kadima. Da Pellestrina alla Terra Promessa", mostra realizzata da Keren Hayesod Italia, Comunità ebraica di Venezia e Fondazione CDEC  
    Homepage   |  Contatti   |  Dove siamo   |  English   |  Trova  
           

 

 

 

Fondazione CDEC

Settori di Attività

Amministrazione trasparente


Risorse web

 

CDEC Digital Library

Mostra sulla Shoah in Italia

I Nomi della Shoah Italiana

Ebrei stranieri internati in Italia (1940-1943). Indice generale

Catalogo della Biblioteca / Library Catalogue

Quest. Issues in Contemporary Jewish History

Osservatorio antisemitismo

Dalla Legge Rattazzi all'Intesa. Leggi e documenti sul rapporto fra Stato e Comunità ebraica in Italia (1857-1989)

 

In occasione del Convegno di Studi tenutosi all'Università di Roma 3 lo scorso 9 novembre 2009 e dedicato a Il 20° anniversario dell’Intesa ebraica, la Fondazione CDEC propone in questa pagina i testi delle tre leggi che, dal periodo pre-unitario fino all’odierna Repubblica, hanno regolato le relazioni fra Stato e Comunità ebraiche italiane: la “Legge Rattazzi” del 1857, la “Legge Falco” del 1930, l'Intesa del 1989, nonchè lo Statuto dell'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane del 1987.
Presentiamo inoltre un saggio di Giorgio Sacerdoti, introduttivo al tema dei rapporti fra Stato e Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, e una bibliografia essenziale di fonti e studi sull'argomento, a cura della della biblioteca del CDEC.

 

Legge 4 luglio 1857, n. 2325,  per la riforma degli ordinamenti amm inistrativi ed economici del culto israelitico nei Regii Stati (Legge Rattazzi, 1857).

La Legge Rattazzi fu emanata dal Regno di Sardegna e fu applicata alle Comunità ebraiche di quel territorio; dopo l'Unità d'Italia fu estesa a gran parte delle altre Comunità, fino al 1930.

 

 

 

 

 

Regio Decreto 30 ottobre 1930, n. 1731
Norme sulle Comunità israelitiche e sull’Unione delle Comunità medesime
 (Legge Falco, 1930).

La Legge Falco ha avuto applicazione in tutto il territorio nazionale. Con essa venne istituita l’Unione delle Comunità Israelitiche Italiane che sostituì il Consorzio delle Comunità Israelitiche Italiane.
La legge è rimasta in vigore fino alla legge del 1989 che ha recepito l’Intesa stipulata nel 1987.

 

 

 

 

 

Statuto dell’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (1987).

Il presente Statuto [...] costituisce libera espressione dell’autonomia di organizzazione che la Costituzione italiana riconosce e garantisce alle Comunità ebraiche, formazioni sociali originarie, la cui esistenza plurimillenaria si basa sui principi religiosi, etici e sociali dell’ebraismo” (Preambolo allo Statuto approvato dal Congresso straordinario costituente dell’Unione delle Comunità Israelitiche Italiane tenutosi a Roma il 6-7-8 dicembre 1987).

Con lo Statuto l'Unione delle Comunità Israelitiche Italiane assume la denominazione di Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI).

 

 

 

Legge 8 marzo 1989, n. 101
Norme per la regolazione dei rapporti tra lo Stato e l'Unione delle Comunità ebraiche italiane.

L’Intesa apre una fase nuova ed essenziale nelle storia dell’Ebraismo italiano. Rappresenta un accordo fra due ordinamenti - quello statuale e quello ebraico - che hanno firmato un patto per operare in sintonia, nel rispetto reciproco. Riconosce la condizione ebraica nei suoi molteplici profili, una condizione che è limitativo definire solo come “religione”, che ha un’accezione più ampia di quanto pervade l’intero modo di vita dell’ebreo osservante” (Comunità ebraiche e Unione delle Comunità ebraiche italiane, Presentazione di Tullia Zevi, Roma, 1989).

 

 

 

Giorgio Sacerdoti, L’intesa tra Stato e Unione delle Comunità Ebraiche del 1987 e la sua attuazione, in A. Nardini (a cura di), Dall’accordo del 1984 al disegno di legge sulla libertà religiosa. Un quindicennio di politica e di legislazione ecclesiastica, Roma, 2001.

 

Per un primo orientamento sui rapporti fra Stato e Comunità ebraiche italiane:

  • Massimo d'Azeglio, Dell'emancipazione civile degl'israeliti, Firenze, Le Monnier, 1848.
  • Rilievi e proposte presentate dalla Unione delle Comunità israelitiche italiane sul progetto di Costituzione della Repubblica italiana formulato dalla Commissione per la Costituzione, Roma,  1947.
  • Roberto Frau, Le comunità israelitiche in Italia, Milano, A. Giuffre, 1971.
  • Giulio Disegni, Ebraismo e libertà religiosa in Italia. Dal diritto all'uguaglianza al diritto alla diversità, Torino, G. Einaudi, 1983.
  • Maria Fausta Maternini Zotta, L'ente comunitario ebraico. La legislazione negli ultimi due secoli, Milano, A. Giuffre, 1983.
  • Guido Fubini, La condizione giuridica dell’ebraismo italiano: dal periodo napoleonico alla Repubblica, Torino, Rosemberg & Sellier, 1998.
  • Stefania Dazzetti, L'autonomia delle comunità ebraiche italiane nel Novecento. Leggi, intese, statuti, regolamenti, Torino, G. Giappichelli 2008.

 La Biblioteca del CDEC inoltre consiglia:

  • Luigi Vigna, Della condizione attuale degli ebrei in Piemonte, estratto da Dizionario di diritto amministrativo, Torino, Tip. Favale, 1848.
  • Legge e regolamento 4 luglio 1857 sulle Università israelitiche, con commenti, note di giurisprudenza e quadri di raffronto, prefazione del dott. Giuseppe Levi,  Torino, Vessillo Israelitico, 1917.
  • Il regolamento per l'esecuzione della legge sulle comunità israelitiche italiane, Firenze, La poligrafica, 1932.
  • Mario Falco, La classificazione giuridica delle Comunità israelitiche italiane e dell'Unione delle comunità, Città di Castello, Unione arti grafiche, 1936.
  • Ugo Della Seta, La legge fondamentale sui culti ammessi,  Modena, Guanda, 1937.
  • Proposta di intesa con lo Stato, Unione delle Comunità Israelitiche Italiane, Roma, 1977.
  • 1848-1998: il lungo cammino della libertà. Centocinquantesimo anniversario del riconoscimento dei diritti civili e politici alle minoranze valdese ed ebraica, Palazzo Montecitorio, 9 giugno 1998,  Roma, Camera dei deputati, 1998.

Per una bibliografia più completa, consulta la pagina della Biblioteca del CDEC

 

 

 

              collega allegato

copyright Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC ONLUS  via Eupili, 8 - 20145 Milano  CF: 97049190156  IVA: 12559570150  Telefono 02.31.63.38; 02.31.60.92  Fax: 02.33.60.27.28