Fondazione CDEC Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea

fb

CDEC su Youtube

        
  Foto da "Kadima. Da Pellestrina alla Terra Promessa", mostra realizzata da Keren Hayesod Italia, Comunità ebraica di Venezia e Fondazione CDEC  
    Homepage   |  Contatti   |  Dove siamo   |  English   |  Trova  
           

 

 

 

Fondazione CDEC

Settori di Attività

Amministrazione trasparente


Risorse web

 

CDEC Digital Library

Mostra sulla Shoah in Italia

I Nomi della Shoah Italiana

Ebrei stranieri internati in Italia (1940-1943). Indice generale

Catalogo della Biblioteca / Library Catalogue

Quest. Issues in Contemporary Jewish History

Osservatorio antisemitismo

Il Giorno della Memoria, l'Europa, le sfide della commemorazione

L'unica ricorrenza osservata da tutti i paesi dell'Unione Europea riguarda il ricordo dello sterminio degli ebrei. Quale è la funzione della memoria della Shoah nell'Europa di oggi? Quali dinamiche hanno portato all'introduzione di giorni dedicati al ricordo di quella tragedia nei calendari nazionali? Cosa si ricorda, come si ricorda, quando si ricorda nei diversi paesi dell'Unione? Quale relazione esiste tra quella memoria e altre narrazioni sia all'interno dei singoli stati nazionali che all'interno delle politiche promosse dall'Unione Europea nel suo insieme?

Sono questi alcuni degli interrogativi da cui prende le mosse il convegno internazionale Le Giornate della Memoria della Shoah nell'Unione Europea: le sfide della commemorazione nel XXI secolo / Holocaust Memorial Days in the EU: the Challenges of Commemoration in the XXIst Century, (Memoriale della Shoah di Milano, 13-14 aprile). E' il primo convegno che analizza specificamente genesi, sviluppi e funzione dei giorni della memoria della Shoah in diversi paesi europei, con particolare riferimento a Italia, Gran Bretagna, Francia, Germania, Ungheria, Croazia, Grecia, Polonia, Romania, nonché alle politiche della memoria promosse dalle istituzioni dell'Unione Europea.

L'evento è promosso da Fondazione Memoriale della Shoah di Milano e Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea.
Con il sostegno del Centro di Judaica Goren Goldstein dell'Università degli Studi di Milano ed il patrocinio del Comitato di Coordinamento per le Celebrazioni in Ricordo della Shoah presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri

Curatore scientifico: Guri Schwarz (Università di Pisa)

Comitato scientificoMichele Sarfatti, Giovanni Rota, Liliana Picciotto


La partecipazione al convegno è libera, fino ad esaurimento posti.
Per partecipare occorre registrarsi QUI

 

PROGRAMMA

Le Giornate della Memoria della Shoah nell'Unione Europea: le sfide della commemorazione nel XXI secolo
Holocaust Memorial Days in the EU: the Challenges of Commemoration in the XXIs century

Lunedì 13 aprile

14:30 - Conference opening/Inizio dei lavori

Greetings/Saluti

Presidenza Memoriale della Shoah di Milano
Giorgio Sacerdoti, presidente Fondazione CDEC
Liliana Segre, presidente Associazione Figli della Shoah 

Introduction / Introduzione - Guri Schwarz (University of Pisa)

Chair / Presiede: Liliana Picciotto (Fondazione CDEC)

Michele Sarfatti (Fondazione CDEC/Centro di Judaida Goren Goldstein, Università di Milano)
January 27 in Italy: Tensions and Intersections between History, Memory and the Present  
Il 27 gennaio italiano: intrecci e tensioni tra storia, memoria e presente

Tal Bruttmann (EHESS - Paris)
Commemorating what? And when? France and the commemoration of the Holocaust  
Commemorare cosa? E Quando? La Francia e la commemorazione della Shoah

David Cesarani (Royal Holloway College - London)
The Prime Minister's Holocaust Commission in the UK, 2013-2015
La Commissione sulla Shoah promossa dal Primo Ministro Britannico, 2013-2015

Discussion / Discussione

Martedì 14 Aprile

9:30 - Beginning morning session / inizio sessione mattutina

Chair / Presiede: Marco Cuzzi (Università di Milano)

Giorgios Antoniou, (International Hellenic University - Thessaloniki) - Leon Saltiel (University of Macedonia)
Between Lethe and Mnemosyne. Institutional memories and Holocaust Legacies in post Cold War Greece  
Tra Lete e Mnemosyne. Memorie istituzionali e retaggi della Shoah in Grecia dopo la guerra fredda

Mila Orlic ( University of Rijeka - Fiume)
The Controverse Past of a New State: Croatia between National Myths and Memory of the Second World War
Il controverso passato di uno Stato nuovo: la Croazia tra miti nazionali e memoria della Seconda guerra mondiale

Eva Kovacs (Wiesenthal Institute for Holocaust Studies - Vienna)
Remembering the Holocaust - The Hungarian Secession 
Ricordare la Shoah - La Secessione Ungherese

Discussion / Discussione

13:00 - Lunch/Pranzo (on invitation/su invito)

14:30 - Afternoon session / sessione pomeridiana

Chair / Presiede: Piero Graglia (Università di Milano)

Michael Shafir ( Babes-Bolyai University - Cluj-Napoca)
Romania: Neither fish, nor fowl
La Romania: non la migliore ma nemmeno la peggiore

Carla Tonini (Università di Bologna)
April 19, Holocaust Memorial Day in Poland. The reasons for this choice  
19 aprile, Giorno della memoria dell'Olocausto in Polonia. Le ragioni di una scelta

Michael Brenner (Ludwig-Maximilians-Universität-München/American University - Washington DC)
Which Day is the Right Day? Holocaust Remembrance in Germany  
Quale giorno è quello giusto? Il ricordo della Shoah in Germania

Lothar Probst (Universität Bremen)
The Europeanization of Holocaust Commemoration - A Way of a Moral Foundation of the EU?
L'Europeizzazione della commemorazione della Shoah - Un fondamento morale per l'UE?

 

Per gli interventi in lingua inglese è prevista la traduzione simultanea

 

Le Giornate della Memoria della Shoah nell'Unione Europea:
le sfide della commemorazione nel XXI secolo
13 aprile, ore 14.30 - 18.00
14 aprile 2015, ore 9.30- 18.00
Auditorium del Memoriale della Shoah di Milano
Piazzetta Edmond J. Safra 1 (già, via Ferrante Aporti, 3)
Milano

 

 

 

 

              collega allegato

copyright Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea CDEC ONLUS  via Eupili, 8 - 20145 Milano  CF: 97049190156  IVA: 12559570150  Telefono 02.31.63.38; 02.31.60.92  Fax: 02.33.60.27.28